quando apro gli occhi mi si aprono le vene

Mese: gennaio, 2013

tu ed io (#4)

siamo del mare
quelle cicatrici bianche
che la tempesta carezza
sospirando di nostalgia

Annunci

dov’è (#2)

in questo piangere d’olmi
e luccicare d’attese
in questo frangersi di corolle
sulla schiena aperta del tempo
in questo stracciarsi di vertebre
ai lati del volto sudato
in questo muoversi di scapole fragoroso
sotto il tondo occhio del cielo
in questo squarciarsi del labbro
dove sputano antichi rimorsi
in questo sottile farsi del polso
nell’anoressia aperta al ricordo
in questo sasso appuntito
nel serrarsi del palmo fionda
in questo avvicendarsi di albe
nel mio inquieto silenzio
in questo respiro spalancato
dove ci muore il timore